Imperiali Augusto, il Buttero.

Umile ma audace. E’ l’eroe di tutti i butteri. Augusto Imperiali (27/08/1865 – 18/12/1954), buttero della Casata Caetani, fu il protagonista di una celebre sconfitta, quella del leggendario Buffalo Bill e dei suoi cowboys dello spettacolo itinerante “Wild West Show” che nel marzo del 1890 fece tappa a Roma. Nel corso di un incontro tra Buffalo Bill ed il duca Onorato Caetani, nacque una disputa sulle abilità di domatori dei butteri cisternesi a confronto dei più famosi cowboys. Di qui l’idea della sfida che puntualmente avvenne l’8 marzo 1890 in zona Prati di Castello.

L’evento fu seguitissimo dalla popolazione e dalla stampa. Questa la cronaca del rodeo come si legge ne Il Messaggero del 10.3.1890: (…) “il morello, tenuto con le corde, si dibatte frenetico; s’alza sulle zampe di dietro, tira rampate. I butteri le schivano sempre con la sveltezza di uomini esperti. Riescono finalmente a mettergli la sella con il sottocoda, e d’un salto uno dei butteri gli è sopra. E’Augusto Imperiali. Nuova tempesta di applausi. I butteri, entusiasti del successo ottenuto, saltano, ballano, buttano all’aria i cappelli, tanto per imitare in tutto quello che si è visto fare dagli americani. Augusto Imperiali fa una stupenda galoppata intorno al campo, tenendo con la destra le redini e agitando con la sinistra il cappello. Tutte le sfuriate del cavallo non riescono a muoverlo dal posto un solo momento. Sceso a terra, e chiamato ad avvicinarsi ai primi posti dove riceve le più vive congratulazioni da tutti, compresa la Duchessa di Sermoneta ed i suoi figli”. Buffalo Bill non accettò di pagare la scommessa ed il giorno seguente la sconfitta tolse le tende del suo circo e lasciò Roma.

( Fonte: http://www.comune.cisterna-di-latina.latina.it/storia/imperiali.htm)

<script>
(function(i,s,o,g,r,a,m){i[‘GoogleAnalyticsObject’]=r;i[r]=i[r]||function(){
(i[r].q=i[r].q||[]).push(arguments)},i[r].l=1*new Date();a=s.createElement(o),
m=s.getElementsByTagName(o)[0];a.async=1;a.src=g;m.parentNode.insertBefore(a,m)
})(window,document,’script’,’https://www.google-analytics.com/analytics.js’,’ga’);

ga(‘create’, ‘UA-102140523-1’, ‘auto’);
ga(‘send’, ‘pageview’);

</script>